Arte

A Tahiti l’omaggio del writer Okuda a Paul Gauguin

A Tahiti l'omaggio del writer Okuda a Paul Gauguin

A Tahiti è apparso un nuovo murales, frutto del lavoro dell’artista Okuda. Il murales è un chiaro omaggio alla “Donna con frutto” di Paul Gauguin …

MILANO – Dopo la Monna Lisa apparsa tra le vie di Parigi, Okuda ha lasiato un altro segno tangibile nell’arte. “Penso che sia sia stata l’isola a ispirarmi nella creazione del dipinto”, racconta Okuda di questo nuovo sogno surrealista su un muro a quattro piani, questa volta a Tahiti.

IL MURALES – A essere raffigurata è una donna, le cui spalle nude prendono vita da spazi geometrici multicolori. La donna in questione è rappreentata con un frutto in mano e come spiega lo stesso Okuda all’ Huffingtonpost, questa vuole essere un chiaro riferimeno a un dipinto di un altro artista europeo, il post impressionista Paul Gauguin. Una rappresentazione rassicurante, dunque, di un pittore contemporaneo che si ispira ad artisti quali Dali, Ernst e Magritte. Le ricche tonalità e gli accurati elementi compositivi, danno vita alla nuova pittura di Okuda.

ONO’U – Il murales realizzato da Okuda è uno dei cinque grandi nuovi murales a ONO’U, il festival murale di Tahiti, arrivato quest’anno alla sua quarta edizione. Un festival che ha radunatio artisti di strada internazionali, nel quartiere di Papeete per dipingere e arrivare a conoscere i locali, molti dei quali lavorano nell’industria turistica. Okuda, che oggi viaggia e lascia il suo segno in tutto ilmondo, è un nome che si sta affermando nel campo dell’arte contemporanea. Nonostante le sue raffigurazioni siano fantastiche e originali, Okuda dice che le sue opere sono spesso improvvisate e aspetta che l’ispiraione venga dal cuore. In questo caso ha utilizzato il dipinto originale di Gauguin ma si è sentito libero di giocare con la dimensione e leproporzioni di figure ed elementi in background.

LA COMUNITA’ – “Penso che l’aspetto più importante del mio lavoro sia quello di cambiare il posto in modo più positivo e spero che la comunità di Papeete avvertire il cambiamento”, continua a raccontare Okuda.”Ricordo che un giorno un insegnante mi ha detto mentre mi stava guardando dipingere, che questa parete è così importante per i bambini perché saranno influenzati dalla mia positività. Non puoi immaginare quanto tu puoi influenzare positivamente i ragazzi con l’arte. Forse gli adulti sono troppo distratti per vederlo e per sentirlo ma i ragazzi sono molto ricettivi “.

A Tahiti l’omaggio del writer Okuda a Paul Gauguin ultima modifica: 2017-10-26T09:28:27+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags