Arte

7 musei che ogni amante dei libri dovrebbe visitare

7 musei che ogni amante dei libri dovrebbe visitare

Ogni amante dei libri non può non vedere almeno uno di questi musei, in cui sono contenuti i libri e i manoscritti più antichi al mondo…

MILANO – I libri antichi e i manoscritti suscitano sempre una grande venerazione da parte di chi è amante della lettura. Esistono alcuni musei che all’interno custodiscono dei veri e propri tesori per questi lettori e Bustle ha fatto un elenco di 7 musei che non si dovrebbero assolutamente perdere. E voi quale andrete a visitare?

British Library, Londra

La British Library è la biblioteca nazionale del Regno Unito e all’interno  è presente una collezione di inceredibile bellezza ed è gratuita. Entrando nella libreria, sarà possibile ammirare il manoscritto di Beowulf, una copia del Messia scritto da Handel, il primo libro a stampa del mondo e molti altri nella nella sala chiamata “I Tesori della British Library.” Inoltre sono spesso presenti delle mostre temporanee, solitamente legate al tema britannico.

 

National Steinbeck Centre, Salinas

Il National Steinbeck Centre è un museo dedicato a John Steinbeck, autore di celebri romanzi tra cui Uomini e topi, nato a Salinas, dove poi è stato costruito questo museo. Dentro sono custodite tutte le memorie dello scrittore, dalle lettere ai manoscritti, e anche gli oggetti che sono contenuti nei suoi romanzi.

 

Morgan Library & Museum, New York

Il Morgan non è un museo facile da raggiungere, ma ogni fatica verrà ricompensata. Questo luogo incarna il sogno di ogni amante dei libri, vista l’enorme quantità di volumi che sono contenuti. Una volta raggiunta questa isolata libreria sarà possibile ammirare manoscritti di Lord Byron, Nabokov, Sylvia Plath, Mark Twain ed Edgar Allan Poe, le lettere di Jane Austen, senza dimenticare l’unico manoscritto noto di “Paradiso perduto” di Milton e a “Canto di Natale” di Dickens. E per non farsi mancare nulla ci sono anche 3 bibbie di Gutenberg.

 

Santuario del Libro, Gerusalemme

Nel Santuario del Libro  sono custoditi alcuni dei Rotoli del Mar Morto, rinvenuti nella località di Qumran. Entrando bisogna essere molto rispettosi dal momento che si tratta di un luogo di culto. Tra le opere che si possono amimirare non possono non essere citare i terzi manoscritti più antichi della Bibbia ebraica, e nel Santuario sono conservati sette dei libri scoperti. La forma stessa del museo vuole ricordare i vasi in cui sono stati rinvenuti i rotoli.

Biblioteca Bodleiana, Oxford

Per il mondo anglosassene la biblioteca bodleiana è la più importante. Scopo della biblioteca è conservare una copia di qualsiasi libro venga pubblicato su suolo inglese. Da pochi anni è stata costruita una nuova sala, la Weston, in cui sono conservate una versione della prima stesura della Magna Carta, una prima edizione di William Blake e la prima bozza di “Frankenstein” di Mary Shelley.

LEGGI ANCHE : Biblioeca Bodleiana, la più importante d’Inghilterra

Kafka Museum, Praga

Un museo dal design davvero particolare. Imperdibile per gli amanti di Kafka e non solo. Il museo mira non solo a riportare le lettere e le immagini della vita privata dello scrittore, ma vuole anche riproporre l’essenza del suo mondo. All’interno è stato costruito un labirinto di schedare, che vogliono ricordare la vita da impiegato di  Kafka.

 

National Museum of India, Nuova Delhi

All’interno del museo sono conservati collezioni di manoscritti di testi asiati e arabi. Potretste meravigliarvi davanti ad alcuni testi buddisti incisi su rame, un poema sanscrito del 12 ° secolo su una foglia di palma, una delle migliori calligrafie arabe della storia, l’autobiografia dell’Imperatore Mughal Babur

 

 

7 musei che ogni amante dei libri dovrebbe visitare ultima modifica: 2018-02-11T09:16:41+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags