I spy on cheating spouse iphone See telezapper telemarketer call blocker I free spy on any cell phone Smell el whatsapp spy es gratis I http://topgamejj.com/s3-descargar-whatsapp-spy-para-nokia-symbian/ Before mobile spy best For spy watch app apple watch Up sony ericsson phone tracker.
Curiosiamo

Parte oggi la 30sima edizione del Premio Ernest Hemingway

25062014170723_sm_7991

Sono l’autrice e giornalista Alice Albinia, il filosofo Zygmunt Bauman, il fotografo Guido Guidi e lo scrittore Abraham Yehoshua i vincitori della 30^ edizione del Premio Ernest Hemingway……

Il Premio Hemingway festeggia la sua 30^ edizione, ma anche i 30 anni del parco dedicato ad Ernest Hemimgway; e ricorda i 60 anni dall’ultima visita in Friuli del grande scrittore, nonché i 60 anni dal premio nobel assegnatogli per “il vecchio e il mare”

MILANO – Sono l’autrice e giornalista Alice Albinia, il filosofo Zygmunt Bauman, il fotografo Guido Guidi e lo scrittore Abraham Yehoshua i vincitori della 30^ edizione del Premio Ernest Hemingway, in programma a Lignano Sabbiadoro (Udine) da giovedì 26 a sabato 28 giugno. Quattro vincitori per quattro sezioni – rispettivamente: Reportage, Avventura del Pensiero, Fotolibro e Letteratura – chiamate a ricostruire, idealmente, la multiforme personalità umana e artistica di Ernest Hemingway e a valorizzarne gli aspetti peculiari. La Cerimonia di Premiazione del XXX Premio Hemingway si svolgerà sabato 28 giugno e sarà la conduttrice di Caterpillar Radio2 Rai Natasha Lusenti a presentare i vincitori e gli ospiti della serata.

LO SCRITTORE AMERICANO E IL PREMIO – Ernest Hemingway andava a caccia di anatre selvatiche lungo il Tagliamento, affascinato dai canneti, dalla laguna salmastra, dalle curve del fiume, dalle pinete fitte e selvagge. Fu così che scoprì Lignano , una penisola di sabbia avvistata da una collinetta. Era il 1954, l’anno in cui Hemingway vinse il Premio Nobel. Trent’anni dopo, con il Parco pubblico dedicato allo scrittore, prendeva il via anche il Premio Hemingway, la cui Giuria quest’anno è composta dagli scrittori Alberto Garlini (presidente) e Gian Mario Villalta, con il poeta Pierluigi Cappello e il fotografo Italo Zannier, affiancati dal Sindaco di Lignano e dal Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e dalla nuova collaborazione con Pordenonelegge.

I VINCITORI – Autrice e giornalista pronta a rischiare la vita per raccontare il Pakistan e le derive del fondamentalismo islamico, Alice Albinia vince il Premio Hemingway per il Reportage con il libro “Imperi dell’Indo” (Adelphi 2013), un viaggio dentro il burqa e nei posti più conservatori del Pakistan , baluardi dell’attività terroristica. Sabato 28 giugno, Alice Albinia sarà protagonista dell’incontro aperitivo condotto da Gian Mario Villalta.

Il premio Hemingway 2014 Avventura del Pensiero va a Zygmunt Bauman, per come ha raccontato, secondo la giuria, , gli aspetti salienti della società globalizzata, sottolineando in particolare i mutamenti nella definizione del pubblico e del privato e le conseguenze filosofiche e morali del nuovo capitalismo, fino a formulare un a nuova antropologia filosofica. Nella serata di venerdì 27 giugno, alle 21 al Kursaal, il grande filosofo sarà protagonista dell’incontro pubblico condotto da Alberto Garlini.

Traspone idealmente lo sguardo di Ernest Hemingway in ‘racconto per immagini’ il grande maestro della fotografia Guido Guidi, cui va il Premio Hemingway 2014. L’artista, che ha da poco pubblicato il fotolibro “Veramente” per l’editore britannico Mack ed è stato protagonista le scorse settimane di una personale alla Fondazione Henri Cartier-Bresson di Parigi, incontrerà il pubblico del Premio Hemingway giovedì 26 giugno, in dialogo con Alberto Garlini.

E va ad Abraham Yehoshua il Premio Hemingway 2014 Letteratura, per avere costruito, con maestria narrativa e poetica, una potente allegoria del destino del suo popolo, nella storia e nella contingenza politica attuale, costruendo in questo modo un efficace antidoto in grado di risanare drammatiche situazioni di frattura o di smarrimenti. Yehoshua sarà protagonista, venerdì 27 giugno, della conversazione condotta da Gian Mario Villalta.

ADDIO ALLE ARMI – Nella mattinata di sabato 28 giugno, infine, riecheggeranno le atmosfere di uno dei romanzi più noti di Hemingway, “Addio alle armi”, intessuto fra testimonianza, finzione e memoria autobiografica: proprio nel Parco Hemingway, sarà allestito e rievocato un campo di soccorso della prima guerra mondiale, per iniziativa della Croce Rossa/Rotes Kreuz dell’Austria.

Alessandra Pavan

26 giugno 2014
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Parte oggi la 30sima edizione del Premio Ernest Hemingway ultima modifica: 2014-06-26T00:00:00+00:00 da dueper

© Riproduzione Riservata
Tags