Curiosiamo

‘Sony World Photography Awards 2015”, sono 19 i fotografi italiani tra i finalisti

25022015112441_sm_10995

Finalmente sono usciti i nomi dei finalisti del Sony World Photography Awards 2015, ovvero il meglio della fotografia contemporanea. Tra loro ci sono anche 19 italiani. Un vero e proprio boom di partecipazione……

Ieri, 24 febbraio, sono stati annunciati a Londra i finalisti dei Sony world photography awards, uno dei principali concorsi fotografici internazionali

 
MILANO – Finalmente sono usciti i nomi dei finalisti del Sony World Photography Awards 2015, ovvero il meglio della fotografia contemporanea. Tra loro ci sono anche 19 italiani. Un vero e proprio boom di partecipazione che ha visto arrivare più di 173.444, provenienti da 171 paesi. Quest’anno è stato raggiunto il più alto numero di iscrizioni da sette anni a questa parte (cioè da quando è stato introdotto il concorso). Un chiaro segnale che i tempi sono maturi affinché vi sia sempre più spazio per una fotografia di qualità.

 
‘Il record del numero di partecipanti dà al nostro gruppo di esperti un compito monumentale, ma siamo incredibilmente orgogliosi di presentare una rosa che presenta veramente parte della migliore fotografia del mondo’, scrive Astrid Merget Motsenigos, direttore creativo del World Photography Organization, nel giorno in cui il Sony Awards ha annunciato i finalisti delle tre categorie: 13 selezionati nella sezione “Professional”, 10 nella “Open” e 3 nella “Youth”.

 
I FOTOGRAFI ITALIANI – Nella categoria professionisti vi sono Antonio La Grotta e Massimo Siragusa (già vincitore del premio in passato) per la sezione Architettura, Alessandra Bello, Maurizio Beucci e Pierre André Transunto per quella Arte e Cultura, Annalisa Natali Murri per quella Storia contemporanea, Giulio di Sturco e Armando Avallone per quella Paesaggio, Tali Mayer & Janos Chiala e Giovanni Troilo per quella Persone, Riccardo Bonomi per quella Sport, Emanuele Satolli per quella Natura morta, Andrea de Franciscis per quella Viaggio. Nella categoria Open i finalisti italiani sono: Andrea Rossato per la sezione Architettura, Alessandro Spiga per quella Arte e Cultura, Pierumberto Pampanin per quella Panorama, Enrico Madini e Massimo Rumi per quella Viaggio. Nella giuria figura anche la scrittrice italiana Enrica Viganò.

 
IL PREMIO – Giunto all’ottava edizione, il premio è diventato un punto di riferimento per la fotografia contemporanea e ha l’obiettivo di celebrare il talento, non solo dei professionisti ma anche degli amatori (la categoria open è dedicata a loro). La crescente popolarità del concorso è dimostrata dal record battuto quest’anno con il maggiore numero di iscrizioni registrate nella sua storia. I partecipanti delle categorie Professionisti si contenderanno un premio in denaro di 25mila dollari e il riconoscimento Iris d’Or/Fotografo dell’anno. Il fotografo insignito del titolo, i vincitori delle categorie Professionisti, i vincitori assoluti delle categorie Giovani e Student e il vincitore del titolo Fotografo dell’anno concorso Open, che riceverà un premio di 5mila dollari, saranno annunciati durante la cerimonia di gala dei Sony World Photography Awards che si terrà a Londra il 23 aprile. Tutti i vincitori riceveranno un set di apparecchi fotografici digitali di Sony. Le fotografie vincitrici e finaliste saranno esposte a Londra, presso la Somerset House, dal 24 aprile al 10 maggio e pubblicate nell’edizione 2015 del volume dedicato ai Sony World Photography Awards. Sotto la gallery dei finalisti 19 finalisti italiani.

 

 
25 febbraio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

‘Sony World Photography Awards 2015”, sono 19 i fotografi italiani tra i finalisti ultima modifica: 2015-02-25T11:25:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags