Curiosiamo

I 10 indizi che provano se sei un vero appassionato di libri

08012015114043_sm_10336

La parola “bibliofilia” indica letteralmente una persona amante dei libri. Il termine è spesso utilizzato per indicare coloro i quali si limitano ad amare la lettura, ma questa è un’interpretazione semplicistica del termine……

Sei un appassionato doc se… Ecco le dieci prove evidenti che dimostrano con assoluta certezza se sei baciato da questo dono (secondo noi), o se sei afflitto da questa ossessione (secondo gli altri)

 
MILANO – La parola “bibliofilia” indica letteralmente una persona amante dei libri. Il termine è spesso utilizzato per indicare coloro i quali si limitano ad amare la lettura, ma questa è un’interpretazione semplicistica del termine. “Bibliofilo” indica qualcosa di molto più specifico. Un amore viscerale per il libro, non solo per la dimensione narrativa e d’intrattenimento che offre, ma anche per la sua dimensione materiale: un bibliofilo ama intensamente l’aspetto dell’oggetto, il profumo della carta, il colore dell’inchiostro. La maggior parte dei bibliofili sono accaniti lettori, collezionano (ok, forse accumulano) libri sicuramente perché li apprezzano da un punto di vista narrativo, ma anche perché sono affascinati dall’oggetto in sé e dalle storie che questo oggetto ha da raccontare non solo leggendolo, ma anche tenendolo in mano, sfogliandolo, assaporandolo. Questo genere di lettori non sarà mai conquistato pienamente dall’innovazione dell’editoria digitale. Il sito bustle.com ha individuato i dieci segnali chiari che definiscono la tua posizione a riguardo.

Ecco quindi le dieci prove incontrovertibili per verificare se (e quanto) sei affetto da bibliofilia!

 

 
1. Hai almeno due copie del tuo libro preferito: una per te, una destinata alla divulgazione
Alcuni libri – quelli che si è letto e riletto fin da quando si era bambino – per il bibliofilo doc hanno un valore personale enorme. Quindi è ovvio che voglia condividere questa meraviglia col mondo intero. Purtroppo alcuni abitanti del mondo intero non brillano per affidabilità… E se ce lo restituiscono con le orecchie spiegazzate agli angoli? E se rompono la copertina? E se lo perdono? Una copia per te e una copia destinata alla diffusione globale. Così si è tutti più felici!
 

 
2. Ti fai un’idea delle persone a seconda dei libri che leggono (o che non leggono!)
Non si tratta di basare l’opinione che si ha di una persona sulle sue letture, anche se sono in molti a farlo. Più che altro si tratta del farsi un’opinione negativa di una persona che NON legge. Secondo te un non-lettore è automaticamente una persona della quale ritieni di non poterti fidare. E probabilmente è anche un orco, un extraterrestre e un demone dell’inferno.

 

 
3. Se impieghi una significativa parte del tuo tempo all’organizzazione (del tutto arbitraria) della tua libreria personale
Se I libri che hai in casa sono organizzati secondo un intricato sistema che è assolutamente logico e intuitivo, ma esclusivamente ai tuoi occhi, benvenuto nel magico mondo della bibliofilia! Alcuni titoli sono in rigoroso ordine alfabetico, altri sono divisi per genere, altri ancora per affinità cromatiche… fa niente se loro non riescono a capire!

 

 
4. Le bancarelle di libri usati riempiono i tuoi occhi di pura gioia
Sei un vero bibliofilo se pensi che i libri usati siano il massimo: sono più economici, contengono lo stesso identico testo di edizioni più recenti, e talvolta incappi nei commenti più o meno sorprendenti di lettori del passato. È come dare una sbirciatina nella vita degli altri. Un vero bibliofilo non può farne a meno.

 

 
5. Consideri i libri come una decorazione per la casa
Perché i libri sono belli. Le case sembrano sempre più interessanti, più invitanti, più accoglienti quando sono “piene” di libri.

 

 
6. Hai già programmato di usare i libri come centrotavola al tuo matrimonio (o magari lo hai già fatto)
Per un vero bibliofilo, i libri rappresentano una parte fondamentale della sua identità. La cosa più naturale del mondo che è voglia circondarsene anche nel suo giorno più importante.

 

 
7. Il tuo sogno segreto è quello di avere una biblioteca in casa
Un po’ come Belle ne “La Bella e la Bestia.”  Preferibilmente con tanto di scala scorrevole per fluttuare per la stanza cantando e danzando. Magari i primi tempi indossa un casco.

 

 
8. I tuoi viaggi prevedono SEMPRE la visita alla casa dei tuoi autori preferiti
C’è qualcosa di magico nel vedere dove i vostri libri preferiti sono stati scritti… e dare anche una sbirciata ai libri preferiti dei tuoi autori preferiti. Perché, naturalmente, anche i grandi scrittori sono stati a loro volta bibliofili seriali.

 

 
9. Possiedi più copie dello stesso libro
Se nella tua libreria puoi annoverare un numero x copie del tuo classico preferito, per dire, “Orgoglio e Pregiudizio”, comprese l’edizione economica brossurata e malconcia, la copia rilegata in pelle decorata, l’edizione critica e anche quella illustrata, sì, sei ragionevolmente bibliofilo. Anche perché probabilmente sono tutte necessarie alla tua sopravvivenza.

 
 
10. Spendi cifre folli in libri rari
Dovresti disporre di ingenti quantità di denaro per soddisfare quest’ultimo requisito. Però riteniamo di poter affermare con assoluta certezza che, chiunque nel 2010 abbia speso 11 milioni e mezzo di dollari per una copia di “Birds of America” di John James Audubon, sia un bibliofilo allo stato terminale.

 

 
Qual è il responso, amici lettori? A che livello arriva la vostra bibliofilia?

 

 
9 gennaio 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

I 10 indizi che provano se sei un vero appassionato di libri ultima modifica: 2015-01-09T11:00:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags